« Torna agli articoli

UNDER 12: Ancora un successo esterno

30 ottobre 2013 | Maris Redaelli

Robur FBC 84 – SAN GIULIO BARLASSINA 1-4

Formazione PSG: Yzeiri Flavio, Danci Roberto, Zacchetti Matteo, Valensise Andrea, Cattaneo Filippo, Galuzzi Niccolò, Redaelli Matteo, Bellani Stefano, Catanzaro Oscar, Borghi Alessandro, Gallo Lionel, Galli Luca, Cherevyichnyi Sergio. All. Irene Barbieri, Matteo Corti.

Reti PSG: Borghi (1T), Redaelli (1 T), Borghi(2T), Catanzaro (3 T

Baruccana (26/10/13)  – Convincente prestazione esterna che consente di proseguire la striscia positiva di inizio stagione.

Partita dominata grazie all’ottimo controllo di palla e all’attenzione tattica messa in campo fin dal primo minuto. La squadra è scesa in campo concentrata e ha preso subito il controllo del gioco dominando il centrocampo. Al 3’ prima occasione da rete su un potente tiro di Cattaneo che centra in pieno la traversa. Al 8’, su rimessa laterale, Redaelli fa da torre per Borghi che realizza da pochi metri. Al 12’ potente conclusione di Galuzzi che viene deviata in calcio d’angolo. Al 15’, ennesima fuga sulla destra di Cattaneo che si procura un calcio di punizione dal limite. Batte Redaelli che scavalca la barriera e infila l’angolo basso alla sinistra del portiere.

Secondo tempo che vede la Robur produrre il massimo sforzo per cercare il recupero. La PSG, però, non concede spazi. Al 4’, Bellani tenta l’azione solitaria sulla sinistra ma non riesce a concludere. Al 9’, il pressing di Cherevyichnyi consente di recuperare palla, cross al centro dove Borghi si fa trovare pronto e realizza la doppietta personale. All’11, palla persa centrocampo e punta avversaria lanciata a rete che viene fermata da un magistrale intervento difensivo di Zacchetti.

Mister Corti cambia modulo e uomini ad inizio del terzo tempo ma la prestazione non subisce flessioni. Al 5’ fallo di Redaelli al verice destro dell’area. Punizione leggermente deviata dalla barriera che si infila all’incrocio impedendo a Yzeiri qualsiasi possibilità di intervento. Un episodio che non cambia l’andamento della partita. All’8’, palla filtrante per Catanzaro che salta il diretto avversario e spiazza il portiere avversario con un preciso destro. Al 10’, grande occasione per Galli che con il portiere fuori dai pali cerca l’eurogoal al volo senza centrare lo specchio della porta.

In una partita dominata in ogni settore del campo, va segnalata la straordinaria prestazione difensiva della coppia Valensise – Zacchetti che non ha concesso una sola palla giocabile all’attacco avversario. Rimangono da migliorare i movimenti delle punte che ancora una volta hanno faticato a concretizzare il volume di gioco espresso dalla squadra.  

+Copia link

Commenti