« Torna agli articoli

FESTA DI NATALE: LO SPORT IN AMICIZIA

13 gennaio 2014 | Maris Redaelli

Barlassina (Dicembre 2013) – Atleti, allenatori, dirigenti, genitori e simpatizzanti riuniti per il consueto scambio di auguri prenatalizio della “Festa di Natale” della Polisportiva San Giulio.

Il tradizionale momento di festa si è svolto il 15 dicembre presso il salone dell’Oratorio e ha visto la presenza di 220 persone. La giornata è iniziata con la S. Messa delle 10.00 dove le tute coi colori sociali della PSG hanno popolato le prime file riservate agli atleti. Don Sandro ha sottolineato il valore educativo dello sport e il ruolo primario degli allenatori nell’educazione dei ragazzi. Trasmettere i giusti valori, educare i giovani alla condivisione e al rispetto delle regole in continuità con le attività dell’Oratorio sono obiettivi che vanno oltre i risultati sportivi.

A fine Messa, trasferimento al teatro dell’ Oratorio dove i ragazzi hanno potuto vedere le immagini e i filmati relativi alle attività del 2013. Un momento di intensa partecipazione per gli atleti che hanno potuto ripercorrere le belle esperienze vissute insieme durante l’anno: la partita di Junior Tim Cup disputata dagli Under 14 allo stadio di San Siro, le immagini della prima partita per i Big Small, il successo al torneo di Seregno per gli Under 12 e  le immagini dell’edizione 2013 della Smile Cup.

Al termine della proiezione, tutti sul campo a 7 per la tradizionale foto di gruppo. Un’immagine d’insieme per ricordare la bella giornata trascorsa.

All’ora di pranzo, tutti nel salone del bar dove è stata preparata una tavolata per ogni squadra. Presenti Don Sandro, Don Dante, Don Andrea, il vice presidente della PSG Mauro Schiavetto e Pier Mario Galli in rappresentanza dell’amministrazione comunale.  Antipasti, lasagne, formaggi e dolci: un menù completo reso ancor più buono dalla gioia dello stare insieme coi propri compagni, i genitori e gli educatori.

Anche in questa occasione, la Polisportiva San Giulio ha messo in evidenza le qualità di partecipazione e coesione che negli ultimi anni le hanno permesso di diventare la prima realtà sportiva del territorio per numero di tesserati.

+Copia link