« Torna agli articoli

U12 sconfitta all’esordio in Coppa Plus

10 aprile 2014 | Maris Redaelli

POB Binzago – San Giulio Barlassina 4-0

Formazione PSG: Yzeiri Flavio, Danci Roberto, Bellani Stefano, Valensise Andrea, Cattaneo Filippo, Galuzzi Niccolò, Redaelli Matteo, Catanzaro Oscar, Borghi Alessandro, Gallo Lionel, Galli Luca. All. Irene Barbieri

Cesano Maderno (6/04/14) – Difficoltà nel finalizzare il gioco d’attacco e qualche distrazione di troppo in difesa portano alla sconfitta nella gara d’esordio della Coppa Plus.

Nonostante un chiaro predominio territoriale nei primi due tempi, i ragazzi di coach Barbieri non sono riusciti a costruire azioni d’attacco degne di nota. Le occasioni da rete sono venute da tiri dalla distanza puntualmente sventati dal portiere di casa. Sul fronte difensivo, la POB è stata abile nello sfruttare un paio di disattenzioni. Incertezze che in Coppa Plus non vengono perdonate da avversari dal tasso tecnico superiore rispetto al campionato invernale.

La gara è iniziata subito in salita per gli ospiti. Dopo poche schermaglie a centrocampo, alla prima occasione, la POB si porta in vantaggio con una bella verticalizzazione finalizzata dalla punta in modo imparabile. La PSG non si perde d’animo. Inizia una lunga fase di gioco nella metà campo della POB. Al 5’, Bellani lancia Borghi che fa da sponda per Cattaneo che conclude a lato. Al 8’ Redaelli conclude dalla distanza con un potente sinistro all’incrocio: il portiere devia e salva la porta con l’aiuto della traversa. Al 12’ Galuzzi conclude in diagonale con il portiere che devia ancora una volta in corner.

Nell’intervallo, Barbieri prova a modificare la formazione arretrando Bellani in difesa, spostando Redaelli a destra e mettendo Cattaneo in mezzo al campo. Aumenta la capacità di recupero della palla in mezzo al campo e la velocità di Bellani garantisce chiusure difensive puntuali. Al 6’, dopo un scontro a centrocampo l’arbitro estrae il cartellino giallo per Redaelli. Al 8’, Galli punta l’uomo e viene steso al limite. Ottima punizione per Redaelli che, però, spara sulla barriera. Al 10’, su corner dalla destra, palla buona per Cattaneo ma il portiere ci mette una pezza. Al 13’ la beffa: su una palla innocua a centrocampo, il centrale della POB calcia a tutta forza con l’intento di rinviare la palla. Il tiro si trasforma in conclusione imparabile per Danci infilandosi nel sette.

Sullo 0-2, non resta che provare in tutto per tutto. Gli ospiti spingono a testa bassa alla ricerca del goal che possa riaprire il match. Vengono puniti al 5’ da un contropiede che con un lancio lungo smarca la punta in piena area: conclusione e rete di pregevole fattura. Sconforto e rassegnazione tra i ragazzi della PSG. Al 10’, cross da sinistra per la POB che colpisce Valensise sulla schiena: sfortunata deviazione che causa lo 0-4. Valensise viene richiamato in panchina e, mentre commenta con i compagni l’andamento della gara, viene ammonito dal direttore di gara per i toni utilizzati.

Risultato che non rispecchia il reale andamento della gara. Quattro goal di scarto sono sicuramente troppi. La POB ha mostrato qualità superiori con un attacco chirurgico e una difesa solida e ordinata. Sicuramente una vittoria meritata.

+Copia link