« Torna agli articoli

Esordio vincente per l’Under 13

20 ottobre 2014 | Maris Redaelli

MEDARAGAZZI – SAN GIULIO BARLASSINA 2-5

Formazione PSG

: Yzeiri Flavio, Valensise Andrea, Cattaneo Filippo, Galuzzi Niccolò, Redaelli Matteo, Bellani Stefano, Borghi Alessandro, Gallo Lionel, Galli Luca, Canì Gloria. All. Irene Barbieri.

Reti PSG: Redaelli (1 T), Redaelli (1T), Redaelli (1T), Cattaneo (1T), Galuzzi (2T).

Meda (11/10/14)- Esordio in chiaroscuro per i ragazzi di coach Barbieri.

Avvio col freno a mano tirato. Il campo in erba bagnato e irregolare, alcune novità tattiche da provare sul campo hanno creato difficoltà nella circolazione di palla nei primi 10 minuti. Poco alla volta, la squadra ha comunque preso il controllo del gioco riuscendo a gestire al meglio partita e risultato.

Al 8′, su rimessa laterale, Redaelli lascia scorrere la palla sulla fascia sinistra e conclude di sinistro realizzando il goal del vantaggio. Al 10′ fuga di Cattaneo sulla destra e conclusione di poco a lato. Al 12′ rete dei padroni di casa: bella azione dell’ala destra che con una serie di finte lascia sul posto Borghi realizzando con un pregevole diagonale di destro. Episodio che non crea preoccupazioni negli ospiti che continuano a macinare gioco. Al 14′ calcio d’angolo battuto da Galuzzi e rete di testa di Redaelli.

Al 16′, Bellani intercetta un pallone a centrocampo, lo cede a Redaelli che piazza in rete un preciso sinistro a fil di palo. Palla al centro, nuovo recupero a centrocampo, conclusione di Galuzzi e nuovo calcio d’angolo. Batte Galuzzi e rete al volo di Cattaneo.

Nel secondo tempo, entrano Gallo e Valensise in difesa e fa il suo esordio nel ruolo di portiere Galli. I padroni di casa producono il massimo sforzo per cercare di riequilibrare le sorti dell’incontro. La PSG, però, non concede spazi. Al 4′, Bellani vede il taglio di Galuzzi e lo serve perfettamente sulla corsa: tocco di punta e portiere beffato. Al 7′, il secondo goal dei padroni di casa: tiro dalla distanza con parabola a scendere che beffa Galli. Nella seconda metà del tempo, dominio assoluto degli ospiti che non trovano la via della rete per l’imprecisione negli ultimi passaggi. Nel finale doppia occasione per Gloria che non riesce a festeggiare l’esordio con una rete.

In una partita controllata in ogni settore del campo, vanno segnalate le difficoltà mostrate nei movimenti delle punte che, ancora una volta, hanno faticato a concretizzare il volume di gioco espresso dalla squadra.

+Copia link