« Torna agli articoli

L’Under 13 vince il Torneo di Lentate

03 giugno 2015 | Maris Redaelli

OSA LENTATE – SAN GIULIO BARLASSINA 2 – 3

Formazione PSG

: Galli Luca, Bellani Stefano, Valensise Andrea, Zacchetti Matteo Cattaneo Filippo, Galuzzi Niccolò, Redaelli Matteo, Borghi Alessandro, Canì Gloria, Gallo Lionel, Leone Fabio All. Samuele Bellani

Reti PSG: Redaelli (1 T), Galli (2T), Redaelli (2 T).

Lentate sul Seveso (30/05/15) – L’under 13 si aggiudica il primo posto al torneo di Lentate vincendo una combattuta finale contro i padroni di casa.

Gara equilibrata fin dai primi minuti con la squadra di casa che fatica ad esprimere il proprio gioco a causa dell’ottima organizzazione difensiva della PSG. Al 6′, conclusione di Leone, palla che carambola sul difensore e finisce nei pressi del portiere. Cattaneo interviene e segna ma l’arbitro annulla per fallo sul portiere. All’11’, calcio d’angolo battuto da Galuzzi, mischia in area e conclusione di testa vincente di Redaelli che firma il vantaggio ospite. Il goal non cambia l’andamento della gara: molto agonismo e grande equilibrio. L’Osa conclude a rete solo con un paio di punizioni fuori misura che non impensieriscono Galli.

Secondo tempo con i padroni di casa che spingono per cercare di pareggiare. Al 4′ stop e girata al volo di Leone fuori misura. Al 7′ goal a sorpresa del San Giulio. Punizione dalla difesa; il portiere Galli si incarica della battuta e con un potente destro a spiovere insacca sotto la traversa sorprendendo il portiere avversario. L’intera squadra corre a festeggiare il proprio portiere. L’Osa non molla e all’11’ riesce a riaprire il match: palla in profondità per Piccinno che insacca con un potente sinistro in diagonale.

La tensione sale e ogni palla diventa una battaglia. Diversi falli a centrocampo da una parte e dall’altra. Proprio su punizione il San Giulio trova il terzo goal: preciso rasoterra sinistro di Redaelli che si infila alla sinistra del portiere. Negli ultimi 6 minuti l’Osa tenta il tutto per tutto. Al 17′, punizione vincente anche per l’OSA che accorcia le distanze.

Ultimi tre minuti più recupero col fiato sospeso ma senza rischiare nulla per i ragazzi di coach Bellani. Al fischio finale festa grande in campo e ancor di più alla consegna delle coppe e delle medaglie al teatro Sant’Angelo. Tutti sul palco ad alzare la coppa dei vincitori.

+Copia link

Commenti

  • 03 giugno 2015 alle 4:23 pm - Maris Redaelli.

    Grandi ragazzi!!!!

  • 05 giugno 2015 alle 6:39 am - Marco Galli.

    Dopo un campionato invernale sotto tono, i nostri ragazzi hanno “preso le misure” e si stanno riscattando alla grande! L’inserimento di forze nuove, il cambio di ruolo per altri, hanno forse richiesto più tempo del previsto per ottimizzare l’assetto della squadra.
    Attendiamo con ansia l’appuntamento importante di domani e poi speriamo di ben figurare anche alla Smile Cup.