« Torna agli articoli

UNDER 11 – Sconfitta sfortunata

21 ottobre 2013 | Maris Redaelli

SAN GIULIO BARLASSINA – VALERA 0-3

Formazione PSG: PellegrinoDomenico, Bettini Marco, Valensise Nicholas, Amato William, Capretti Luca, Castellin Mattia, Celso Giacomo, Galanti Gabriele, Guerra Andrea, Longinotti Luca, Popa Stefano, Salamone Antonio, Sia Mauro. Allenatore: Stefanetto Cristiano, Vice allenatore: Bocchi Mirko.

Barlassina (19/10/13)  – Sfortuna in attacco e qualche piccola disattenzione difensiva hanno penalizzato oltremodo la squadra di mister Stefanetto.

Primo tempo all’insegna dell’equilibrio. Le due squadre si sono studiate a lungo a centrocampo senza affondare. Il San Giulio crea l’unica vera occasione da rete: su un lancio in diagonale di Popa, il difensore sbaglia il rinvio consegnando la palla a Sia che tenta il pallonetto ma colpisce traversa e palo. Sul fronte opposto, Pellegrino chiude il primo tempo senza subire conclusioni avversarie.

Il secondo tempo si apre sulla falsa riga del primo. All’improvviso goal del Valera: su calcio d’angolo, l’ala sinistra del Valera si trova libero in area e batte a rete indisturbato. Il goal disorienta la PSG che deve cambiare impostazione di gioco alla ricerca del pareggio. L’occasione buona non tarda a venire. Al 10’ Castellin parte da metà campo e, sfruttando la sua velocità, supera di slancio i due difensori presentandosi solo davanti al portiere che lo anticipa in uscita bassa. Sulla ripartenza, il Valera trova il secondo goal con un diagonale dalla sinistra che si va ad insaccare nell’angolo opposto superando un incolpevole Bettini.

Nel terzo tempo l’inerzia della partita non cambia. Al 8’ Guerra ha l’occasione per accorciare le distanze. Su una corta respinta in area, tenta di ribattere in rete ma il pallone finisce tra le braccia del portiere. All’11’ il Valera realizza la rete che chiude definitivamente il match. A due minuti dalla fine, Popa intercetta un corto rinvio del portiere avversario, calcia al volo ma la palla finisce alta sopra la traversa.

Nonostante la sconfitta, si sono visti in campo segnali di gioco incoraggianti. Va ricordato che si tratta di un gruppo nuovo su cui i tecnici stanno lavorando solo da poche settimane.  Da segnalare il carattere messo in campo: fino all’ultimo minuto i ragazzi hanno creduto nella possibilità di recuperare e non hanno mai mollato.

+Copia link