« Torna agli articoli

Sonora sconfitta esterna

27 novembre 2012 | Maris Redaelli

7^ giornata

Under 11 –  Girone I

OSM Veduggio – San Giulio Barlassina 5-0

Marcatori PSG: 

Formazione PSG: Yzeiri, Speranzella, Valensise A., Valensise N., Galuzzi, Lodi, Bellani, Borghi, Facciani, Salamone, Redaelli, Sia, Danci, Galanti.

Veduggio (24/11/12) – Sconfitta meritata nella sostanza ma non nel punteggio.

Buon avvio per la PSG che tiene il campo ordinatamente nei primi 10 minuti di gara senza mostrare particolari segni di sofferenza. Il Veduggio tiene il pallino della manovra non lasciando la possibilità agli ospiti di tentare la via del goal. All’11’, la squadra di casa passa in vantaggio sfruttando la superiorità fisica e tecnica della punta centrale. Palla in profondità, centravanti che copre egregiamente la palla col corpo, si gira sul piede perno e scaglia la palla in rete con un potente tiro alla destra del portiere. Quasi nulla la reazione degli ospiti con Galanti troppo isolato in avanti e il centrocampo troppo impegnato a contenere e poco o nulla ad offendere.

Secondo tempo che inizia sulla scia di quanto visto nel primo. Gran lavoro a centrocampo senza sbocchi in attacco. Poche le palle giocabili che arrivano a Danci. Anche gli avversari costruiscono molto senza creare reali opportunità per segnare. In assenza della punta titolare, il Veduggio fatica a dare profondità al gioco. Al 8’ Danci fugge sulla destra e tenta di andare fino in fondo fallendo il controllo della palla una volta giunto in area. Al 10’, ancora palla buona per Danci che conclude sull’esterno della rete. Al 12’, discesa sulla fascia destra per l’esterno del Veduggio che mette in mezzo un rasoterra solo da appoggiare in porta per il 2-0. E’ il goal che taglia le gambe alla PSG.

La formazione del terzo tempo è necessariamente sbilanciata per cercare il recupero. Difesa alta, centrocampo che spinge e Salamone  a fare da centroboa. Soluzione, per quanto rischiosa, che produce il momento migliore della serata degli ospiti. Al 2’, punizione di seconda, tocco corto di Redaelli per Galuzzi che spedisce a lato. Al 4’, incursione di Redaelli che conclude da fuori area sfiorando il palo alla sinistra del portiere. Al 7’ altro tiro da fuori di Redaelli col portiere che para in due tempi. All’8’, terzo goal per il Veduggio. Palla a scavalcare il centrocampo con la punta brava ad attirare su di se entrambi i difensori e a liberare il compagno solo in area. Contropiede da manuale. La PSG prova ancora a reagire. Galuzzi guadagna una punizione dal limite dell’area. Redaelli scavalca la barriera e la piazza nel sette ma il portiere ci arriva e la devia in calcio d’angolo. Finale da dimenticare con la frustrazione che prevale e porta ad incassare il 4-0 al 14’ e il 5-0 a tempo scaduto. In mezzo, un’ammonizione per fallo di reazione di Redaelli dopo una vistosa trattenuta subita dall’avversario.

Il finale consegna agli annali un risultato che non trova rispondenza con quanto visto sul campo. La sconfitta è senza dubbio meritata ma l’entità del passivo non rispecchia i valori in campo. Inoltre, rimane il rammarico per le occasioni sciupate che avrebbero potuto riaprire la partita ad inizio del terzo tempo.

+Copia link